SAPORE MOLISANO

Per conoscere un territorio bisogna gustare i suoi sapori, sentire i suoi profumi. In Molise i frutti della terra si alternano alle prelibatezze del mare per offrire una proposta gastronomica variegata e sempre legata ai prodotti locali.

La regione è una terra ricca di tesori nascosti, e gastronomicamente parlando il tartufo (nero e bianco) è il fiore all’occhiello, una delizia per il palato. Protagonista di tanti piatti, si presenta da solo oppure abbinato ad altre specialità locali come il caciocavallo, formaggio per eccellenza che ci ricorda l’antica tradizione pastorale. Insieme al caciocavallo sono tante le specialità locali per gli amanti dei formaggi, dai bocconcini di mozzarella, il primo sale e la stracciata, ai diversi pecorini tradizionali.

Per un’immersione completa nella tradizione culinaria molisana non ci si può dimenticare di degustare i classici piatti di pasta fresca, come i cavatelli, e alcune delle tante ricette a base di carne, in particolare l’agnello. Il tutto, naturalmente, accompagnato con un calice di vino Tintilia, vitigno autoctono rustico e pezzo forte dell’enologia molisana, che si distingue per il suo colore intenso e una buona struttura.

Nel XXI secolo la tradizione incontra la contemporaneità: diversi giovani chef propongono le classiche ricette molisane reinterpretate in chiave moderna senza perdere l’autenticità delle materie prime, che rappresentano il punto di forza di una tradizione gastronomica tuttora viva.